OGM spettacolo di ombre e pittura digitale

 

OGM, spettacolo di ombre e pittura digitale

Autori: Agnese Meroni, Analìa Sisamon, Nicola Pauletti, Paola Bristot

Disegni sagome e disegni digitali e animazione disegni digitali: Agnese Meroni

Animazione sagome: Nicola Pauletti, Analìa Sisamon

Suoni e luci, comunicazione: Paola Bristot

***

Rimango sempre molto contento dei risultati finali dei laboratori che conduco perché esprimono varietà, curiosità, piacere, azzardo, fragilità e un senso di non finitezza che è loro vera forza. Accade anche, ogni tanto, che tra loro facciano capolino oggetti teatrali finiti. E’ un fatto raro, ma quando questo accade, si tratta spesso di piccoli gioielli. O.G.M. è uno di questi. Ti fa gioire per la sua calda freschezza, la sua semplicità complessa, la sua matura ingenuità e ti fa assaporare quel piacere elementare della finzione e dell’artificio che solo il teatro possiede. Ma ti fa anche riflettere su quale deve essere la funzione della tecnica nell’arte e ti fa capire l’importanza dell’alchimia di gruppo: cosa succede se lavorano insieme Analìa, la marionettista; Paola, la professoressa; Agnese, la disegnatrice-scenografa e Nicola, l’oste dal grande talento guittesco? Ma, soprattutto, O.G.M. lo guardi tutto il tempo con il sorriso sulle labbra e nel cuore. E questo già basterebbe. 

Fabrizio Montecchi (Teatro Gioco Vita)

OGM (2)i

“OGM” è la storia di un seme che, attraverso un giocoso e sognante processo di trasformazione tra combinazioni di forme e di colori, diventa una creatura multiforme e fantastica. In mezzo a tanti altri, il seme prende vita e muta il suo aspetto per adattarsi, oltrepassare i limiti e scoprire il mondo e gli elementi a lui sconosciuti. Ombre e pitture digitali giocate dal vivo e supportate da musica e suoni, si fondono per raccontare in chiave poetica la nascita, la crescita e la trasformazione di un essere capace di sfide, desideri, invenzioni. Spettacolo nello spettacolo, l’animazione a vista impreziosisce e rafforza l’intensità del gioco delle ombre e delle proiezioni.

***

Show title: O.G.M.
It is based on light and shadow show with digital painting.
Authors: Agnese Meroni, Analisa Sisamon, Nicola Pauletti, Paola Bristot.
Duration: 20 minutes
The O.G.M. has been conceived during the international workshop La ‘scena proiettiva’: shadows and new media. Light and shadow theater and the new languages in the contemporary scene, organized by Teatro Gioco Vita and held in Piacenza at Officina delle Ombre.

It’s a story of a seed, a little bean which becomes, through its various transformations, a fantastic and poetic creature.
We see our little seed merging from the water on its way to the mainland, trying to move higher and higher towards the sky. A very human-like search!
The title echoes the genetic modifications human beings have been making on nature.
It is a foreshadowing of a contemporary issue which we all have to face beyond the show’s challenge to us.
Shadow and light theatre and live digital painting interact in the show.
This will be an original and thought provoking performance.

viva comix

Annunci